#noisiamoinvisibiliperquestogoverno

#noisiamoinvisibiliperquestogoverno

Il 19 e 20 maggio molte scuole paritarie d’Italia si mobiliteranno e “sciopereranno” per dire al Governo:
“Ci siamo anche noi!”.
Il decreto RILANCIO, se si escludono 80 milioni alle materne paritarie a parziale copertura delle spese delle rette, non prevede nessun tipo di aiuto né alle famiglie, attraverso una detraibilità delle rette, né ai gestori delle scuole.
Le scuole paritarie hanno scelto di manifestare il proprio dissenso nelle stesse giornate in cui il Parlamento sarà impegnato nella discussione e votazione della norma.
Mantenendo la nostra indipendenza che da sempre ci contraddistingue, aderiamo alla “protesta”, e lo facciamo continuando a lavorare per i ragazzi.
Crediamo sia giusto far “un rumore costruttivo” continuando il nostro esserci per i ragazzi attraverso le lezioni online e le attività didattiche programmate.
Sui nostri social e sul nostro sito, troverete però post che riprendono questa protesta, contrassegnati dallo slogan #noisiamoinvisibiliaquestogoverno.
Vi chiediamo di aiutarci sui vostri canali social postando sulle vostre pagine o mettendo la foto (che troverete come nostra immagine di copertina) sulle vostre copertine.
Riteniamo sia un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e informare là dove ce ne sia bisogno.
Ricordiamo che il Sistema d’Istruzione Nazionale prevede la Scuola Statale e la Scuola Paritaria non Statale. In Italia si fa ancora confusione tra Privato e Paritario e non si conosce a fondo il lavoro serio e il servizio formativo che molti Istituti Paritari, tra cui il nostro, offrono.
Grazie della vostra collaborazione e aiuto.

In EvidenzaNews

I commenti non sono abilitati.