Le maestre “a distanza” delle quarte

Due pensieri dalle maestre Annalisa e Martina….maestre delle “quarte a distanza”.

La scuola nella sua veste tradizionale manca a tutti:a noi insegnanti, ai bambini e anche ai genitori. La didattica a distanza però ci sta insegnando che possiamo essere lontani fisicamente, ma ugualmente vicini. Con la stessa voglia di imparare, di confrontarci e collaborare. I bambini sono più bravi di noi adulti ad adattarsi alle situazioni e tramite la nostra piattaforma stanno imparando a condividere sia compiti che giochi, canzoni, musiche e foto delle loro giornate. Questo è un modo per sentirci più vicini ed è anche un’occasione per conoscerci ancora di più….un saluto dalla maestra Annalisa.

Fare didattica a distanza non è come essere a scuola davanti agli sguardi dei bambini…
Non ha assolutamente lo stesso valore e manca tutto l’importante e fondamentale aspetto affettivo ed emotivo che sa esprimersi attraverso le relazioni. Però, questo nuovo tipo di didattica ci permette di mantenere il prezioso contatto con i bambini e nonostante le difficoltà che viviamo in queste strane settimane, ci sta dando la conferma di quanto loro abbiano voglia di imparare e del loro desiderio di tornare presto a scuola. E questa… è una bellissima consapevolezza….e saluti dalla maestra Martina!

primariadistanza

I commenti non sono abilitati.