Il Sangiuseppe di Rivoli aggiunge un altro premio a quelli conquistati in questi mesi in cui i tre ordini di scuola hanno partecipato a diversi concorsi. Questo è sicuramente uno dei più importanti, dato che si tratta di una competizione MONDIALE.
Gli studenti della Scuola Secondaria di I Grado “Leonardo Murialdo” del Sangiuseppe di Rivoli hanno partecipato con entusiasmo al concorso educativo Together In Expo 2015, indetto dal MIUR in collaborazione con Expo Milano 2015 e
Padiglione Italia, per raccontare la loro esperienza sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Coordinati dalla professoressa Miriam Zizzo, hanno condiviso quest’impegno con i coetanei eritrei della scuola “Alessandro Volta” di Asmara e con la loro docente Virginia Dioguardi.
Il gemellaggio, iniziato ad ottobre, ha dato luogo a un percorso ricco di scambi, di riflessioni e di testimonianze, finalizzato a scoprire le identità e le differenze di due paesi apparentemente così lontani.
Nonostante l’ampio numero di partecipanti – oltre trecento sono stati gli elaborati inviati da 2700 scuole di tutto il mondo –, il progetto, una narrazione multimediale intitolata “The Journey Around the World in Three Recipes. From Itay to Eritrea and Back”, è risultato alla fine vincitore del concorso internazionale. Pertanto, i ragazzi della scuola Murialdo di Rivoli e della scuola Volta di Asmara si incontreranno al Padiglione Italia e saranno premiati dalle autorità del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
I ragazzi hanno ricevuto i complimenti dall’Ufficio Scolastico Regionale e la Scuola è di nuovo in evidenza sul sito dell’USR nella parte “Istruzione piemonte – scuole in evidenza”, in più hanno ricevuto le congratulazioni dall’Assessore all’Istruzione del comune di Rivoli, dott.ssa Franca Zoavo, e dall’Arcivescovado di Torino.
Il Sangiuseppe si distingue nuovamente per progetti che fan crescere i ragazzi riflettendo sul benessere del pianeta e sulle differenze e ricchezze tra popolazioni diverse.foto (9) IMG_2772 IMG_2773